Consigli utili e metodi di avvicinamento allo strumento
by on Set 15, 2017 12:30 PM in Didattica

Ecco una raccolta di “pratici consigli” per avvicinarsi alla chitarra acustica in maniera professionale, sfruttandone al meglio alcune delle infinite potenzialità. Non solo dunque uno “strumento da spiaggia”; piuttosto un  elevatissimo mezzo per poter fare finalmente esprimere musicalmente noi chitarristi senza essere definiti necessariamente come dei semplici ACCOMPAGNATORI.

L’esercizio quotidiano sarà fondamentale (almeno 5 giorni su 7) per almeno mezz’ora. Se vuoi imparare velocemente, devi farti entrare la chitarra in testa. Questo comporta imparare ad avere un buon orecchio per cambi di suono/nota/intonazione, tenere una postura corretta, coordinazione e tecnica della mano destra e della mano sinistra.

Suonare il più possibile SENZA rumori di fondo . Lo strumento ha dalla sua il fatto che fa risuonare sia le corde che tutto il resto (fruscii, anelli, bracciali, ecc..).

Col tempo, guarda sempre meno le dita, ma controllare sempre di assumere la posizione corretta. La fiducia nel posizionamento delle dita aumenterà e non avrai più bisogno di guardare il manico.

Sarà doloroso, e ti faranno male le dita (la chitarra acustica è rinomata in quanto a sforzo). Una volta che avrai i calli però il dolore che provavi sparirà sorprendentemente. Il tempo che ci vorrà dipenderà da te. Più ti eserciterai, prima accadrà.

Impara il barré. Non trascurare il barré solo perché è difficile. Come per sviluppare i calli, più ti eserciti migliori risultati otterrai. Eseguire un barré dipende quasi esclusivamente dalla forza della tua mano sinistra.

Allenare i muscoli della mano sinistra stringendo ripetutamente una palla da tennis per cinque minuti, alcune volte al giorno. La c.a. (chitarra acustica d’ora in poi) ha il difetto di essere il più “duro” tra gli strumenti a 6 corde. Dunque costerà molta più fatica suonarla.Continua ad esercitarti e prima che tu te ne renda conto sarai in grado di eseguire al meglio quell’accordo.

Esercizio, esercizio, esercizioLa pratica rende perfetti ….e non è solo un detto popolare. Quando ti eserciti, ricerca la perfezione; se ti eserciti approssimativamente renderai permanenti le tue cattive abitudini. Suona accompagnando le canzoni che ti piacciono. Un dispositivo per la riproduzione musicale è un ottimo strumento per gli apprendisti musicisti perché è semplice mandare indietro e ripetere parti di canzoni.

INOLTRE:

Se hai un amico che è un esperto chitarrista (e come vedremo più in là anche un amico batterista), cerca di rubargli del tempo per poterci suonare assieme. Cerca video lezioni di chitarra sul web, ma attento ai “ciarlatani”.

Prima di comprare una chitarra, provane molte. In alcuni grandi negozi potrai provare centinaia di chitarre e potrai trovare quella che si adatta meglio al tuo stile. Non sentirti obbligato a fare un acquisto se la scelta non è molto ampia, magari perché spinto dal negoziante o senza aver provato le chitarre per vergogna.

Non sentirti in imbarazzo a suonare di fronte a chitarristi più bravi. Anche loro hanno iniziato dal tuo livello. Suonare la chitarra ti farà provare dolore alle dita. E’ del tutto normale e salutare. Compra un accordatore per chitarra elettrica.

Lascia un commento

2014 PasqualeNinni all rights reserved - Site created by Livio Latella Graphic Designer www.liviolatella.com